L'impatto del contenimento nel marzo 2021: I francesi camminano ancora di più!

articolo scritto da

"Contenimento nazionale", "limitazione delle uscite autorizzate" o "coprifuoco": un gergo che negli ultimi mesi è diventato comune tra i francesi e nel mondo. In Francia, le prime misure sanitarie sono state applicate il 17 marzo 2020 per un periodo di 1 mese e 28 giorni. Poi, come un déjà vu, una seconda volta il 30 ottobre 2020 per una durata di 1 mese e 16 giorni. Infine, il 5 aprile 2021 è stato annunciato un terzo contenimento. Questa serie di restrizioni al movimento e al contatto umano ha un impatto sulla pratica del camminare per gli abitanti della Francia.

Articolo scritto nell'aprile del 2021, ripubblicato nell'estate del 2022.

WeWard, il cui obiettivo primario è combattere gli stili di vita sedentari offrendo un'applicazione mobile innovativa, decifra il comportamento dei suoi utenti durante la reclusione.

1. L'obiettivo dello studio WeWard

WeWard motiva i suoi utenti a raggiungere i 10. 000 passi giornalieri raccomandati dall'OMS per mantenersi in salute. La startup ha sviluppato un'applicazione mobile che incoraggia gli utenti a camminare grazie a un sistema innovativo di passi da sbloccare, sfide da affrontare e premi da vincere.

Il confino rafforzato annunciato dal governo francese ed esteso a tutti i dipartimenti della Francia è stato introdotto per far fronte a una nuova ondata epidemica causata dal coronavirus. La startup WeWard sta decifrando il comportamento degli utenti dell'applicazione nella regione dell'Île-de-France, analizzando il tasso di camminata dei suoi residenti tra il 2020 e il 2021. Gli ingegneri di WeWard hanno analizzato, tramite la piattaforma WeWard Insight, il tasso di deambulazione dei residenti francesi durante i primi due confinamenti annunciati a marzo e ottobre 2020, nonché il tasso di deambulazione dei parigini durante l'introduzione delle misure di frenatura rafforzata a marzo 2021.

Fonte: OMS (Organizzazione Mondiale della Sanità)

2. Evoluzione del tasso di deambulazione dei francesi su tutto il territorio durante i 3 confinamenti

*% del tasso medio di camminata dei francesi rispetto alle settimane precedenti la serrata

Il grafico qui sopra rivela che i francesi camminano sempre di più rispetto al primo contenimento di marzo 2020.

-63% dei passi giornalieri compiuti dai francesi durante il primo confino rispetto alle settimane precedenti.

Aumento significativo della velocità di deambulazione durante il secondo confinamento rispetto al primo. Il tasso di deambulazione dei francesi è diminuito di circa l'8% durante il secondo confinamento.

Nel marzo 2021, dopo le prime restrizioni all'inizio del mese, il tasso di deambulazione dei francesi è aumentato del 2%.

3. Analisi dettagliata per Île-de-France

*Variazione del tasso di deambulazione medio delle persone nell'Ile-de-France rispetto alle settimane precedenti la serrata.

Questa rappresentazione mostra l'evoluzione del tasso di deambulazione dei residenti dell'Ile-de-France durante questi periodi di restrizione 2020-2021. Risultati significativi sono stati osservati dai dati raccolti durante i 3 confinamenti dai residenti dell'Ile-de-France:

Il primo contenimento del 2020 ha avuto un forte impatto sul tasso di sedentarietà degli abitanti dell'Ile-de-France: è stato stabilito un calo del 66% del tasso di camminata degli abitanti dell'Ile-de-France.

Il 2° contenimento ha avuto un impatto anche sul tasso di deambulazione nell'Ile-de-France, che è diminuito del 13%.

+ 7% di passi giornalieri in più fatti dai parigini negli ultimi annunci del governo nel marzo 2021.

freccia-sinistra
Articolo precedente
Articolo successivo
freccia-destra

Ti potrebbe interessare anche

Un applauso per
/
9 settembre 2022

Un blog? Che bella idea!

E ora, il nostro blog è stato lanciato! In questo primo post, vi spiegheremo cosa abbiamo pensato: perché abbiamo aperto questo blog e cosa troverete!

scritto da
Wardy
/
Mascotte
eventi
/
8 settembre 2022

Riuscirete a vincere la sfida dei CleanWalkers?

Non è fantascienza: le passeggiate pulite stanno diventando sempre più popolari. Ma cosa sono? Cosa vogliono da noi? Quali sono le loro reti? Vi diciamo TUTTO.

scritto da
Hugo Oillic
/
Chief Impact Officer
Ci impegniamo a
/
5 settembre 2022

Le donazioni di WeWard cambiano la vita di 800 bambini in Nigeria

Con l'associazione Les Rois du Monde e la donazione di milioni di Ward da parte dei nostri utenti, abbiamo partecipato alla ristrutturazione di una scuola, alla costruzione di un pozzo e alla distribuzione di migliaia di pasti in Nigeria.

scritto da
Hugo Oillic
/
Chief Impact Officer